Gnocchi al rag√Ļ di lenticchie

Gnocchi al rag√Ļ di lenticchie
in collaborazione con IKEA

Un piatto senza età, che adoro e che mi fa tornare bambino, anche se rivisitato in una chiave totalmente vegetale e mediterranea!

Gnocchi al rag√Ļ di lenticchie

Legumi e pomodori: protagonisti della nostra dieta mediterranea. Il pomodoro deve il proprio colore rosso al licopene, un carotenoide dalle note proprietà antiossidanti, antitumorali e antinvecchiamento, che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare e che deve essere introdotto con la dieta.

Quello che molti non sanno per√≤ √® che il licopene √® presente in quantit√† maggiore nei pomodori cotti, perch√© il calore e la cottura liberano il licopene trattenuto all‚Äôinterno delle cellule del pomodoro e lo rendono molto pi√Ļ assorbibile dal nostro apparato digerente. Possiamo quindi dire che la¬†salsa di pomodoro, pilastro della cucina italiana, √®¬†un vero e proprio concentrato di salute. Ma quali sono le sue propriet√†?

Contrasta i radicali liberi responsabili della degenerazione cellulare e protegge dalla malattie cardiovascolari.

Gnocchi alla romana rosa con barbabietola

Gnocchi alla romana rosa con barbabietola
in collaborazione con Zymil

Una versione dei gnocchi alla romana che conquista sempre grandi e piccini, grazie al suo colore brillante. Ottenerlo √® facilissimo, basta usare la barbabietola. Cos√¨ saranno non solo pi√Ļ belli, ma anche pi√Ļ sani. E senza lattosio saranno anche pi√Ļ digeribili per tutti!

Ingredienti

150 g di semolino

650 ml di latte Zymil microfiltrato buono digeribile

70 g di barbabietola lessata

4 cucchiai di olio evo

2 cucchiai pecorino grattugiato

1 pizzico di sale

Procedimento

Frullate la barbabietola lessata con il latte e portate tutto a bollore. Aggiungete il semolino versandolo a pioggia, poco per volta, mescolando con una frusta. Aggiungete olio evo, sale e un cucchiaio di pecorino (che non contiene lattosio), mescolate bene.

Versate il semolino ottenuto, che avrà un brillante colore rosa, su un tagliere, meglio se in marmo, lasciate raffreddate e con un coppapasta ricavate dei dischi che disporrete su una teglia, spolverandoli con il resto del pecorino. Infornate per 15 minuti a 200 gradi finché non risulterà ben gratinato.

Cerca sul sito