I miei canali social

Insonnia e buon riposo: i cibi che aiutano a dormire bene

L’alimentazione ha un effetto molto chiaro sulla qualità del nostro sonno. Ma è anche vero il contrario: chi dorme bene mantiene con più facilità il peso forma. Alcol, caffè, tè e cibi salati sono da evitare a cena, mentre via libera a verdura, pasta, pane e formaggi freschi.
Più è equilibrata la dieta, meglio si riposa durante la notte e viceversa. Dormire bene inoltre stimola il rilascio di leptina, un ormone che agisce da freno allo stimolo della fame e di conseguenza permette di gestire il peso corporeo; al contrario, nelle persone che dormono poco si riscontrano livelli più alti di grelina, un ormone che ha un effetto opposto. Queste persone mangiano di più e non riescono a frenare la fame!

La serotonina è prodotta sia dal sistema nervoso centrale (per il 5%), sia dai neuroni del nucleo del rafe nel tronco dell’encefalo, che dall’apparato gastrointestinale (per il 90%), grazie alle cellule enterocromaffini dello stomaco e dell’intestino. Il precursore della serotonina è il triptofano, un amminoacido essenziale che il nostro corpo non è in grado di sintetizzare, ma che deve essere assunto attraverso il cibo.

ALIMENTI AMICI DEL SONNO
pasta, riso, pane, orzo, lattuga, radicchio rosso, cipolla, aglio, zucca, rape, cavolo, formaggi freschi (ricotta/caprino) yogurt, uova bollite, noci, ceci e fagioli, acciuga, orata, spigola, sogliola, merluzzo, tonno

ALIMENTI ECCITANTI
Tè, alimenti in scatola, patatine, sale, grassi saturi

 

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Altri articoli interessanti

Cerca sul sito