Granola

Ingredienti

500 g di fiocchi di avena

50 g di mandorle

50 g di nocciole

40 g di semi di girasole

40 g di uva disidratata

80 g di cocco grattugiato

un pizzico di sale

4 cucchiai di olio di mais

130 g di sciroppo di acero

130 g di miele

qualche cucchiaio di acqua

Procedimento

Una delle ricette che mi chiedete più spesso e che io amo particolarmente, perché contiene, nelle giuste porzioni, tanti ingredienti particolarmente importanti per la salute (in particolar modo della tiroide, grazie alla presenza di iodio e selenio) e perché rappresenta, per me, un modo per volersi bene fin dal momento della colazione.

Tritate a coltello l’uvetta, in modo grossolano. Miscelate tutti gli ingredienti secchi quindi aggiungete miele, olio e sciroppo d’acero. Aggiungete anche un paio di cucchiai di acqua e lavorate con una spatola o con le mani questo impasto e distribuitelo su una teglia da forno rivestita con carta forno.
Cuocete per 20 minuti a 160 gradi, trascorso questo tempo aprite il forno e mescolate la granola senza sbriciolarla, richiudete e proseguite la cottura per altri 10 minuti e, qualora fosse necessario, per altri 10 minuti in modo che tutto il composto diventi croccante.
Lasciate raffreddare e rompere con le mani in pezzi irregolari.

Per approfondire:

Fibra alimentare, fibra salutare

Granola, prenditi cura della tiroide con la ricetta di Marco Bianchi

Prebiotici, probiotici e simbiotici: cosa sono e a cosa servono?

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

22 commenti su “Granola”

  1. Complimenti per il blog, per le ricette e per la divulgazione che fai sul mangiare salutare senza rinunciare al gusto e pur evitando la carne. Ti seguo da qualche anno ormai ed il tuo libro “io mi voglio bene” è fonte di ispirazione per me che cerco di ridurre al minimo il consumo di carne e/o derivati anche se non sempre è facile.. Questa grano la mi ispira parecchio ma credo che per me che soffro di ipertiroidismo non vada bene, sbaglio? Avresti da suggerirmi qualche alternativa?
    Inoltre vorrei chiederti, ho una bimba di un anno, sapresti propormi qualche sana merenda sia dolce che salata che sostituisca i classici yogurt/frullato/cracker?
    Scusa se sono stata prolissa! Spero risponderai.
    -Elena-

    Rispondi
  2. Ciao, mi piace molto la granola fatta in casa. Cerco di usare cereali come aveva, segale, grano saraceno che uso meno nelle pietanze. Che differenza nutrizionale c’è tra i cereali in fiocchi e soffiati? Soffiati trovo diano maggiore croccantezza alla granola.

    Rispondi
    • Ciao Alessandra , la fioccatura serve per produrre fiocchi di cereali direttamente dal chicco o dalle parti intere dei chicchi di mais, di riso o di frumento; la parte finale del processo prevede tostatura e raffreddamento. La soffiatura viene utilizzata con chicchi interi di cereale o delle parti di cereali precotte. Il chicco prima di essere soffiato subisce precottura a vapore, quindi asciugatura che elimina il vapore “intrappolato” nel chicco.

      Rispondi
  3. Ciao Marco,
    vorrei prepararla per gli ospiti del b&b, per quanti giorni posso conservare la granola (chiusa ermeticamente, ovviamente)?
    Grazie

    Rispondi
  4. Ciao Marco, grazie per queste tue splendide ricette ! Vorrei prepararla per mia figlia di due anni e mezzo, pensi sia meglio cuocerla in po’ meno e lasciarla meno croccante? Grazie!

    Rispondi
  5. Ciao Marco! Ti seguo con molto interesse ed era da diverso tempo che volevo provare a fare la granola home made! Questa é spettacolare, la mangerei in continuazione, ora che sono incinta poi me la concedo anche come merenda golosa

    Rispondi
  6. Ciao Marco anche a me è venuta tipo muesli ma nella foto sembra diversa e anche nella descrizione parli di romperla in pezzi….pensavo che visto il miele e lo sciroppo si caramellasse di più formando pezzi più grossi

    Rispondi

Lascia un commento

Altri articoli interessanti

WELCOME!

Cucinare è un vero e proprio atto d’amore: per noi stessi e per coloro a cui vogliamo bene!

Cerca sul sito