Una noce al giorno

Una noce al giorno

Sono tra i miei alimenti preferiti e sono certamente grandi amiche della salute. Sto parlando delle noci. Molti studi ormai hanno dimostrato come le noci svolgano un’importante funzione protettiva, riducendo il rischio cardiovascolare e sembra anche quello tumorale, aumentando le difese immunitarie, migliorando le funzioni cognitive e regolando la glicemia.

Sono ricche di ferro, calcio, magnesio, potassio, fluoro, rame, zinco e fosforo. Inoltre sono composte soprattutto da grassi insaturi, quelli “buoni” per intenderci: acido oleico, Omega-3 e Omega-6. E poi ancora antiossidanti, vitamina E, inulina (una fibra che facilita la digestione) e triptofano, un amminoacido necessario alla produzione di serotonina per tutti gli amici che hanno problemi di sonno.

Quante mangiarne? Almeno tre o quattro giorno (anche sei o sette se non avete problemi con le calorie). E se volete mangiarne di più, potete inserirle nelle vostre ricette, sia dolci che salate!

Ed ora un po’ di scienza che ve le farà apprezzare ancora di più!

Sindrome metabolica, diabete, peso corporeo

Tante le evidenze scientifiche sull’effetto protettivo delle noci contro alcune malattie croniche, come la sindrome metabolica e il diabete di tipo 2.

Il consumo di noci sembra inoltre migliorare l’indice di massa corporea (BMI) e l’adiposità, senza portare a un aumento di peso, infatti i partecipanti dello studio PREDIMED e degli studi NHS e HPFS che hanno mangiato grandi quantità di noci avevano minore indice di massa corporea e circonferenza vita inferiore.

Proprietà anticancro dei composti fitochimici delle noci

Negli ultimi 20 anni, studi epidemiologici hanno indicato una relazione inversa tra la dieta e lo sviluppo del cancro, con una regolare assunzione di frutta e verdura chiaramente associata a un ridotto rischio di malattia. Come risultato, vi è stato un enorme interesse nello studio dei componenti preposti a tale attività chemiopreventiva, che ha portato all’identificazione di diversi fitochimici o composti bioattivi con differenti strutture chimiche e funzioni. I composti bioattivi o nutraceutici sono costituenti extranutrizionali che si trovano di solito in piccole quantità nei cibi e sono associati con effetti benefici sulla salute. Le noci contengono molti composti bioattivi che sono stati trovati per influenzare diversi processi cellulari coinvolti nello sviluppo del tumore e nella progressione, tra cui la sopravvivenza delle cellule, la proliferazione cellulare, l’invasione delle cellule, e l’angiogenesi e quindi in grado di spiegare le proprietà antitumorali delle noci.

Per approfondire:

Flavanoli e flavonoli, antiossidanti presenti nei vegetali hanno un effetto protettivo nei confronti del diabete di tipo 2

Noci e diabete di tipo 2

Frutta secca e sindrome metabolica

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

2 commenti su “Una noce al giorno”

Lascia un commento

Altri articoli interessanti

WELCOME!

Cucinare è un vero e proprio atto d’amore: per noi stessi e per coloro a cui vogliamo bene!

IL MIO NUOVO LIBRO

La nostra salute a tavola
La dieta mediterranea tra gusto, scienza e benessere

IL MIO NUOVO LIBRO

La nostra salute a tavola
La dieta mediterranea tra gusto, scienza e benessere

© 2019 Realize Networks. All rights reserved. Via Pier Candido Decembrio 28, 20137 Milano. P.IVA 06289710961 | Privacy Policy | Cookie Policy | Revoca Cookie

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.

Cerca sul sito