Piadina integrale homemade con tartare di pizzutello e babaganoush

Piadina integrale homemade con tartare di pizzutello e babaganoush
in collaborazione con Così Com’è

Amici, quanti di voi sono abituati a pranzare con una piadina, magari in una pausa pranzo veloce? In realtà la piadina è un piatto stupendo, come sanno tutti gli amici romagnoli, e potete farla anche in casa. Io la faccio con farina naturalmente integrale e per farcirla potete sbizzarrirvi con la fantasia. Oggi metterò del babaganoush, quella fantastica salsa di melanzane tipicamente mediorientale, poi dei capperi e una tartare, una dadolata di pomodoro pizzutello, che io adoro, sono quelli dalla forma un po’ a punta, dal gusto dolce e intenso. Insomma, un piadina con tutto il sapore del Mediterraneo!

Ingredienti

200 g di pomodoro Pizzutello

300 g farina tipo 1

150 g di acqua gasata

4 cucchiai di olio evo

Un pizzico sale

1 melanzana

2 cucchiai di tahina

2 limoni

Mezzo spicchio di aglio

Paprika

50g di capperi sotto sale

Procedimento

Impastate la piadina con l’acqua, aggiungete l’olio e formate 6 palline. Un filo d’olio in padella e cuocete gli impasti stendendo le palline fino a dargli la forma classica della piadina.

Infornate la melanzana per 20 minuti a 200 gradi, fatela raffreddare, spolpatela e frullate la polpa con l’aglio, il limone e la tahina.

Lavate i capperi e fateli essiccare nel microonde fino a che non diventeranno croccanti.

Tagliate il pomodoro Pizzutello a dadini.

Farcite la piadina con il babaganoush, la dadolata di Pizzutello e i capperi.

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Altri articoli interessanti

WELCOME!

Cucinare è un vero e proprio atto d’amore: per noi stessi e per coloro a cui vogliamo bene!

Cerca sul sito