La poke per la pelle

Amici oggi voglio raccontarvi un bellissimo progetto, si chiama Liberalapelle.it, un portale dedicato interamente alla psoriasi, promosso da Lilly Italia con il patrocinio della Società Italiana di Dermatologia (SIDeMaST) e dell’Associazione Amici della Fondazione Natalino Corazza Psoriasi &Co Onlus. Dietro lo slogan è “Libera la vita, libera la pelle”, c’è l’obiettivo di offrire a chi soffre di questo disturbo una prospettiva positiva: con la psoriasi infatti si può convivere senza compromettere il benessere fisico e psicologico. Il sito si rivolge ai pazienti, a chi sta loro vicino con tantissime news, approfondimenti e suggerimenti utili.

A questo progetto ho voluto dedicare una ricetta, perché anche l’alimentazione riveste un ruolo importante, e in particolare la nostra amata dieta mediterranea. Sì, perché la psoriasi è una malattia infiammatoria e la dieta mediterranea, grazie ai suoi nutrienti benefici, come antiossidanti e polifenoli, riveste un ruolo antinfiammatorio!

Quindi ho pensato ad una Poke Bowl coloratissima, perfetta per questa stagione, per portare in tavola, salute, gusto e tanto benessere!

Ingredienti per una persona

  • 80 gr di riso rosso (anche parboiled)
  • 50 gr di spinaci novelli
  • 80 gr di soia edamame
  • Mezza mela
  • 8 pomodorini
  • 3 noci
  • 5 mandorle
  • Mezzo peperone
  • Mezza cipolla rossa di Tropea
  • 2 alici
  • Prezzemolo
  • 2 cucchiai olio d’oliva
  • Un cucchiaio di aceto
  • Olio evo

Tagliate finemente il peperone e la cipolla e lasciamole ripassare in padella con un po’ d’acqua e un filo d’olio finché non s saranno caramellate. Mettetele da parte e lasciatele raffreddare.

Preparate la salsina frullando le due alici, le foglio di prezzemolo, due cucchiai di olio e uno di aceto.

A questo punto preparate l’insalata, con il riso rosso lessato (e raffreddato), gli spinacini novelli, la soia edamame, la mela tagliata a cubetti, i pomodorini tagliati a metà, la frutta secca, aggiungete il peperone e la cipolla caramellata e condite con la salsina.