in collaborazione con IKEA

Un piatto senza età, che adoro e che mi fa tornare bambino, anche se rivisitato in una chiave totalmente vegetale e mediterranea!

Gnocchi al ragù di lenticchie

Legumi e pomodori: protagonisti della nostra dieta mediterranea. Il pomodoro deve il proprio colore rosso al licopene, un carotenoide dalle note proprietà antiossidanti, antitumorali e antinvecchiamento, che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare e che deve essere introdotto con la dieta. Quello che molti non sanno però è che il licopene è presente in quantità maggiore nei pomodori cotti, perché il calore e la cottura liberano il licopene trattenuto all’interno delle cellule del pomodoro e lo rendono molto più assorbibile dal nostro apparato digerente. Possiamo quindi dire che la salsa di pomodoro, pilastro della cucina italiana, è un vero e proprio concentrato di salute. Ma quali sono le sue proprietà? Contrasta i radicali liberi responsabili della degenerazione cellulare e protegge dalla malattie cardiovascolari.

Ingredienti:

  • 150 g di gnocchi di patate
  • 150 g di lenticchie lessate
  • 50 g di pomodori secchi sottolio
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 1 carota piccola
  • mezza cipolla
  • olio evo

Gnocchi al ragù di lenticchie

Preparate il ragù di lenticchie cuocendo per circa 20 minuti le lenticchie lessate con la salsa di pomodoro, nella quale avrete anche frullato i pomodori secchi sottolio, la cipolla e la carota.

Gnocchi al ragù di lenticchie

Cuocete gli gnocchi, raffreddateli sotto l’acqua fredda e quindi ripassateli nel ragù preparato.

Gnocchi al ragù di lenticchie