Salmone con salsa tzatziki
in collaborazione con Zymil

Oggi prepariamo una ricetta a base di salmone, un pesce che amo molto e cucino spesso, ricchissimo di vitamine, Omega 3 e sali minerali (in particolare fosforo, importante per la salute di ossa e denti, e selenio, che permette il buon funzionamento degli antiossidanti cellulari). Un piatto che dalla Norvegia ci porta in Grecia, perché accompagneremo il salmone con una buonissima salsa tzatziki, in questa versione senza lattosio! Mi raccomando abbondate con l’aneto, che non è solo buonissimo ma ricco di vitamine, acido folico, betacarotene e ha proprietà antiossidanti.

Ingredienti

  • 600 g di filetti di salmone selvaggio
  • 3 ciuffetti di aneto fresco
  • 1 cetriolo
  • 300 g di yogurt Zymil alla greca bianco
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 pizzico di sale
  • 2 lime

Procedimento

Pelate il cetriolo, dopo averlo lavato, e grattugiatelo finemente. Strizzate la polpa e lasciatela colare in un colino a maglia fine. Nel frattempo preparate la salsa: mediante uno schiaccia aglio recuperate la “polpa” di mezzo spicchio, aggiungetela allo yogurt, in una ciotola capiente. Versate nella ciotola olio e aceto, un pizzico di sale, la polpa di cetriolo e l’aneto tritato. Sbattete con una frusta e lasciate riposare la salsa in frigorifero per un paio d’ore. Scottate in una larga padella antiaderente i filetti di salmone, senza aggiunta di alcun condimento, eccetto il succo di lime. Cuocete circa 3 minuti per lato. Servite il salmone intiepidito, con la salsa tzatziki.