Torta Sacher

L’ho provata per il mio weekend di compleanni (il mio e quello di Vivienne) ed è stato un successone. Così l’ho rifatta anche per festeggiare l’arrivo a casa delle prima copia del mio nuovo libro Cucinare è un atto d’amore! Questa è la mia versione della mitica torta Sacher. Come confettura, invece della classica albicocca, ho usato quella al lampone, che conferisce un tocco più aspro che si sposa benissimo con il cioccolato. Provatela e fatemi sapere!

Ingredienti

  • 200 g di farina di tipo 2
  • 20 g di cacao amaro in polvere
  • 80 g di zucchero a velo integrale
  • 80 g amido di mais
  • 80 g di olio di girasole
  • 450 ml bevanda vegetale alla mandorla
  • 250 g di cioccolato al 60%
  • 300 g di confettura di lamponi
  • Bustina di lievito

Procedimento

Sbattete l’olio con 300 ml di latte, quindi aggiungete il mix di polveri precedentemente unite insieme (farina, cacao, amido, zucchero, lievito). Mescolate bene, poi infornate per circa 35 minuti a 180 gradi. Una volta pronta la torta, lasciatela raffreddare, tagliatela a metà, distribuite la confettura di lamponi e quindi ricopritela con il cioccolato fondente, che avrete sciolto con il restante latte (150 ml) a 40 gradi (si porta a bollore il latte, si spegne il fuoco e si scioglie il cioccolato).