Tagliatelle con i funghi

Un grande classico della cucina autunnale, le tagliatelle con i funghi, ma alla mia maniera! In molti mi chiedete se i funghi fanno bene e la risposta è assolutamente sì! Sono amici del sistema immunitario (in particolare freschi nel periodo del cambio di stagione tra estate e autunno), ipocalorici ma ricchi di importanti nutrienti. Pensate che 100 g di porcini hanno meno di 30 Kcal, non hanno grassi ma contengono minerali come rame, ferro, selenio, potassio, vitamine del gruppo B, lisina, triptofano, antiossidanti e 2-3 g di fibre. Quando invece provocano le tanto temute intossicazioni, si tratta di funghi non adatti all’alimentazione o contengono parassiti oppure vengono consumati guasti per mal conservazione.

Prima di iniziare un piccolo consiglio molto utile. In molti mi chiedete perché anche per piatti “caldi”, scolo la pasta integrale, la raffreddo e poi la faccio saltare nel condimento per riscaldarla. Serve ad abbassare l’indice glicemico.

Ingredienti

  • 400 g di tagliatelle integrali
  • 400 g di ricotta fresca
  • 80 g di funghi secchi
  • 250 g di funghi surgelati
  • Olio extravergine d’oliva
  • Mazzetto di prezzemolo
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Mettete in ammollo i funghi secchi in acqua calda. Attendete almeno una mezz’ora. Nel frattempo cuocete la pasta, quindi scolatela bene e lasciatela raffreddare sotto l’acqua fredda. Saltate in padella i funghi secchi ammorbiditi insieme ai funghi surgelati aggiungendo olio, sale e pepe, il prezzemolo aggiungetelo soltanto all’ultimo momento. Frullate la ricotta con un paio di cucchiai di funghi, quindi saltate la pasta con funghi in padella per qualche minuto e aggiungete la crema di ricotta all’ultimo momento (tenetela in caldo a bagnomaria), prima di servire.

Tagliatelle ai funghi

Per approfondire:

Che cosa sono i funghi?

“I funghi possono far male alla salute”, vero o falso?