Orzo con crema di peperoni arrostiti

Ingredienti

  • 320 g di orzo
  • 400 g di peperoni rossi
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 cipollotto
  • qualche rametto di origano fresco
  • sale
  • pepe

Procedimento

Sono uno dei protagonisti indiscussi della cucina durante le stagioni calde: non solo li portiamo in tavola in tutte le salse, ma li utilizziamo per preparare conserve, che ce li renderanno disponibili durante autunno e inverno.  I peperoni dolci sono ricchi di fosforo e potassio, oltre che di vitamine: contengono più vitamina C di tutti gli altri ortaggi! 100 grammi di peperoni ne apportano ben 153 milligrammi (per capirci, la medesima quantità di arance ne contiene 50 milligrammi…). L’altra vitamina che caratterizza i peperoni è la P, che aiuta a rinforzare il sistema cardiovascolare agendo sull’elasticità dei vasi sanguigni e protegge la prostata dalle patologie correlate. In questa ricetta li utilizzo insieme all’orzo per un piatto buonissimo e pieno di salute!

Cuocete l’orzo in poca acqua leggermente salata, fino ad assorbimento.

Nel frattempo spadellate i peperoni (in alternativa potete anche arrostirli sulla fiamma) fino ad ammorbidirli, con un filo di olio, il cipollotto, sale e pepe.

Una volta cotti i peperoni, frullateli con l’origano fresco e con la crema ottenuta condire l’orzo.

Se lo desiderate potrete aggiungere qualche pomodoro secco direttamente nell’orzo condito, oppure frullato insieme ai peperoni.

 

Per approfondire:

Fibra alimentare, fibra salutare

Il beta-glucano dell’avena, assunto alla dose di 3 g/die o più, riduce sia la colesterolemia totale sia quella LDL, senza effetti sulle HDL

β-glucani, colesterolo e glucosio ematico

Il controllo non farmacologico della colesterolemia: carboidrati e fibre